MeshHisto

ANNO2015
CATEGORIAsoftware
TEAM
  • Christian Santoni

software

Al momento, i maggiori software di modellazione 3D permettono agli artisti di lavorare esclusivamente in maniera individuale, senza alcuna possibilità di condividere il loro lavoro con altre persone, se non tramite lo scambio diretto di file. Negli ultimi anni, il successo dei servizi cloud-based (Google Docs, DropBox) ha mostrato i benefici che un workflow collaborativo possa portare nell’esecuzione di una varietà di differenti task.

MeshHisto è un software che permette a due o più artisti di collaborare in maniera real-time alla creazione di modelli 3D in low-poly, identificando il problema dello scambio di informazioni come una speciale istanza di distributed version control. In questo modo possiamo permettere l’editing concorrente di uno stesso modello 3D, salvando e trasmettendo le modifiche apportate da ogni artista come una sequenza di operazioni primitive.

Questo prototipo software è il prodotto di uno dei lavori di ricerca eseguiti con il gruppo di Computational Design dell’Università “Sapienza” di Roma, durante il mio periodo di dottorato. Il lavoro è stato svolto in collaborazione con Gabriele Salvati, Valentina Tibaldo ed il professor Fabio Pellacini. Il software fa parte di una pubblicazione, accettata dall’ACM Transactions on Graphics nel 2015 (link), e presentata al SIGGRAPH Asia ’15 a Kobe, Giappone.